Che cos'è?

OPEN D_Bari è la misura del Comune di Bari per incoraggiare la riapertura delle attività legate al commercio, all'artigianato, alla somministrazione di alimenti e bevande e agli esercenti di punti vendita ambulanti, che hanno subito la chiusura delle proprie attività a causa delle restrizioni imposte dall'emergenza sanitaria che stiamo vivendo.

Attraverso questo avviso saranno erogate delle indennità in modalità "a sportello", alle attività beneficiarie, fino a esaurimento fondi. Per la misura sono stati stanziati 6.000.000 €.

Le indennità:

  • € 1.500,00, per attività economiche operanti nei settori del commercio, dell'artigianato, della somministrazione di alimenti e bevande, sottoposte a disposizioni di chiusura ai sensi del D.P.C.M. del 11.03.2020 e ss.mm.ii.;
  • € 500,00, per gli esercenti del commercio ambulante titolari di concessione del Comune di Bari a svolgere la propria attività presso i mercati rionali cittadini, per non meno di tre giorni alla settimana, a condizione che dette concessioni siano state sottoposte a sospensione ai sensi di Ordinanza Sindacale n. 2929/00599 del 11.03.2020 e ss.mm.ii.

Marketplace
Vuoi prenotare o fare acquisti?

Prenota la tua visita o acquista online dai tuoi operatori di fiducia

Open D_Bari
Vuoi accedere alle misure dell’Amministrazione?

La misura di sostegno alla riapertura delle attività commerciali in città. Fai domanda!

Chi può fare domanda?

La domanda può essere effettuata da tutte le attività economiche (PMI) operanti nei settori del commercio, dell'artigianato, della somministrazione di alimenti e bevande ed esercenti di punti vendita ambulanti, aventi i seguenti requisiti di ammissibilità:

  • Essere un'impresa attiva e operativa almeno dall'11 Marzo 2020.
  • Essere iscritta al Registro delle Imprese tenuto dalla Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura (CCIAA) di Bari.
  • Avere un codice ATECO per il quale è stata disposta la chiusura per contrastare il contagio da COVID-19.
  • Avere la sede operativa nel territorio del Comune di Bari, in un locale di dimensione massima di 250 mq (esercizio di vicinato). Tale vincolo sarà verificato attraverso la più recente dichiarazione TARI.

La normativa nazionale prevede che le imprese destinatarie di ogni forma di contributo pubblico debbano essere in regola con il versamento dei contributi assicurativi e previdenziali obbligatori. Nel caso della presente misura, tale requisito è limitato a quanto prescritto dal D.L. “Cura Italia” e successive disposizioni in materia, ed è dunque limitato alla verifica della regolarità del versamento dei contributi previdenziali ed assistenziali in data antecedente al lockdown, nei limiti e alle condizioni previste. Tale requisito sarà verificato mediante l'acquisizione del DURC, secondo quanto previsto dalla Circolare INPS n. 1374 del 25.03.2020.



Come fare domanda?

La normativa nazionale prevede che le imprese destinatarie di ogni forma di contributo pubblico debbano essere in regola con il versamento dei contributi assicurativi e previdenziali obbligatori. Nel caso della presente misura, tale requisito è limitato a quanto prescritto dal D.L. “Cura Italia” e successive disposizioni in materia, ed è dunque limitato alla verifica della regolarità del versamento dei contributi previdenziali ed assistenziali in data antecedente al lockdown, nei limiti e alle condizioni previste. Tale requisito sarà verificato mediante l'acquisizione del DURC, secondo quanto previsto dalla Circolare INPS n. 1374 del 25.03.2020.

Le domande per accedere all'indennità, corredate dalle dichiarazioni attestanti il possesso dei requisiti soggettivi di ammissibilità potranno essere presentate esclusivamente attraverso tale piattaforma.

Saranno ritenute valide esclusivamente le domande opportunamente sottoscritte dal legale rappresentante, corredate da una copia del documento di identità in corso di validità.

Tutte le dichiarazioni attestanti il possesso dei requisiti prescritti dal presente avviso sono rese dai richiedenti l'indennità ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 445 del 2000.

Nel modulo di domanda è necessario indicare l'IBAN del soggetto beneficiario.

A seguito di approvazione di ciascun elenco delle imprese beneficiarie verrà disposta la liquidazione dell'indennità in favore delle stesse, mediante bonifico sull'IBAN dichiarato in sede di domanda e intestato al richiedente (sono accettabili, oltre a Iban riferiti a ordinari c/c, Iban corrispondenti a carte di debito e/o postepay evolution).



OPEN D_Bari è un bando "a sportello"

A partire dal 22.05.2020 alle ore 9:00 sarà possibile presentare la domanda.

Lo sportello resterà aperto sino ad esaurimento delle risorse complessive disponibili e, comunque, non oltre il 31/12/2020.

Le domande verranno esaminate nel rispetto dell'ordine cronologico di completamento delle stesse. Faranno fede la data e ora (marca temporale) riportate nella notifica di chiusura della domanda prodotta dalla piattaforma telematica.